Conviene la lavastoviglie o lavare i piatti a mano

Conviene la lavastoviglie o lavare i piatti a mano

Tralasciando l’aspetto della fatica, che comunque non può essere indifferente, soprattutto quando le stoviglie da lavare sono parecchie, abbiamo voluto fare chiarezza con questo articolo su cosa sia economicamente vantaggioso tra le due opzioni.

Un po’ a sorpresa una ricerca condotta da Christian Paul Richter tra il 2007 e il 2008 su duecento famiglie in Germania, Italia, Svezia e Gran Bretagna, ha rilevato che le famiglie che utilizzavano una lavastoviglie consumavano in media il 50% in meno di acqua e il 28% in meno di energia rispetto alle famiglie che non possedevano alla lavastoviglie.

Tale dato sul consumo della lavastoviglie non deve in realtà sorprendere più di tanto. Infatti ci sono due fattori che possono influenzare in modo significativo tale dato:

  • Il carico della lavastoviglie
  • L’atteggiamento tenuto dalla casalinga che lava i piatti a mano

In altre parole in altre parole quando la lavastoviglie è completamente carica il risparmio può essere notevolmente aumentato rispetto a quando si effettua un lavaggio con pochissimi piatti all’interno.

Analogamente il dispendio di acqua nel lavaggio a mano può essere fortemente limitato utilizzando una bacinella oppure otturando il lavandino.

Pertanto, analizzando i dati sopra riportati, se si lava a mano per più di nove minuti, o se devi lavare più di sei stoviglie grandi come (casseruole, pentole, piatti da portata, ecc), è probabile che risparmierai di più caricando la lavastoviglie una volta.

Karen Gibbs, uno dei principali esperti al mondo di risparmio energetico ha dichiarato: “Qualunque metodo tu usi, ci sono modi semplici per ridurre il consumo di energia e acqua e quindi ridurre le bollette. “Se utilizzi una lavastoviglie, assicurati sempre che sia piena prima di accenderla, e cerca di non utilizzare i cicli a metà carico che possono utilizzare più della metà dell’energia e dell’acqua a pieno carico. Utilizza l’opzione” eco-setting ” per utilizzare meno energia per riscaldare l’acqua. ” Un’impostazione a risparmio energetico utilizza circa un terzo dell’acqua che verrebbe utilizzata durante il lavaggio in un lavandino. Inoltre, assicurati di scegliere un modello di classe A  se decidi di sostituire la tua lavastoviglie attuale”.