Smart cities in Italia e nel mondo

Smart cities in Italia e nel mondo

Cosa sono le smart cities?

Le cosìddette “città intelligenti” sono rappresentate da centri urbani che investono nella progettazione di risorse ambientali e tecnologiche a favore dei cittadini.

Sono città innovative, che ascoltano e rispondono ai bisogni delle persone intese come singoli, ma anche come gruppi di persone, imprese e istituzioni, incrementando la qualità della vita attraverso l’innovazione dei servizi pubblici.

Tutto questo è reso possibile grazie a tecnologie innovative e intelligenti e sostenibili.

Gli spazi e l’ambiente vengono visti in un’ottica di armonia, così che il cittadino possa trovare con estrema facilità ciò di cui ha bisogno anche grazie al digital signage e alla realtà aumentata.

Sul sito di Lumi4innovation.it possiamo trovare chiari esempi delle iniziative e dei progetti in ottica smart city, dall’energia rinnovabile alla sicurezza, dall’attenzione all’illuminazione fino a progetti di audio e video per migliorare l’esperienza del cittadino.

Quali città possiamo ad oggi definire smart?

Sono più di 150 le città considerate smart nel 2019, ed appartengono ad 80 paesi.

Sono stati presi in considerazione 9 parametri: capitali umani, economia, coesione sociale, inquinamento, tipo di governo, pianificazione urbana, sensibilizzazione internazionale, tecnologia, e mobilità e trasporti.

Al primo posto troviamo Londra, che ha raggiunto risultati eccellenti per ogni parametro preso in considerazione. La connessione diretta con i bisogni e le richieste dei cittadini è stata fondamentale, Londra ha infatti svolto un’indagine che ha coinvolto 30.000 cittadini, chiedendo quale fosse l’opinione di questi riguardo a diversi ambiti migliorabili per una città più smart.

Il secondo posto è invece di New York, che ha focalizzato la sua attenzione sull’equità, proponendosi come “equitable city” ancora prima che smart.

La medaglia di bronzo appartiene ad Amsterdam, in particolare per l’attenzione all’ambiente e all’ecosostenibilità.

Per completare la top ten seguono Parigi, Reykjavik, Tokyo, Singapore, Copenhagen, Berlino, e Vienna.

In Italia la smart city per eccellenza è Milano, considerata anche la città in cui si vive meglio. La prima classificata ha ottenuto risultati degni di nota riguardo a solidità economica, ricerca e innovazione, mantiene inoltre un’elevata attrattività turistica e culturale. Seguono Firenze e Bologna, emerse soprattutto per i progetti relativi a sostenibilità e innovazione. Appartengono tutte al centro-nord, le dieci città più smart d’Italia: troviamo infatti Trento, Bergamo, Torino, Venezia, Parma, Pisa e Reggio Emilia, a completare la classifica. Vi sono poi altre città italiane che stanno registrando progressi lodevoli, come Pordenone, Cremona, Lodi, Treviso e Belluno, soprattutto in ambito di ricerca e innovazione. Il sud Italia rimane al momento svantaggiato, ma con margini di miglioramento, soprattutto per Cagliari e Lecce.